newsletter

» Novità: ho deciso di attivare la Newsletter! Iscrivetevi, se vi va!

Una valigia ricca di Sogni

 

 

 

Buonasera a tutti cari lettori,
torno rapida sul blog per comunicarvi una bella novità, che spero possa incuriosirvi e rendervi partecipi!
Ho deciso di attivare anche io la newsletter, anche se sono alla prima esperienza. Quindi, se doveste avere problemi, mi piacerebbe conoscerli, per migliorare.

La mia sarà più una sorta di lettera nella quale vi parlo un po’ delle mie passioni. Una sorta di “riassunto” su quello che leggo, vedo, fotografo, ascolto.
Troverete, almeno una volta al mese (salvo imprevisti), alcuni consigli e curiosità su quello che è il mondo che amo, sempre alla ricerca della bellezza!

Nella newsletter di questo mese troverete consigli sulle mie attuali letture, sulla musica che più mi ha colpito nelle ultime settimane, ma anche viaggi, fotografia e Teatro! Sì, se andate a leggerla, troverete il mio consiglio su un musical bellissimo, che andrà in scena fino al 29 ottobre al Teatro della Luna di Milano!

Sono un po’ emozionata, ma spero di non risultare noiosa e di riuscire a coinvolgervi.
Io sono pronta a migliorare costantemente e mi impegnerò per tornare più attiva anche qui. Promesso!

Questo è il link per iscrivervi alla Newsletter (ma lo potete trovare anche nella barra a lato e come pagina apposita!).

Allora, vi va di unirvi?
Vi aspetto!

Marta

Annunci

8 pensieri riguardo “» Novità: ho deciso di attivare la Newsletter! Iscrivetevi, se vi va!”

    1. Ciao! 🙂
      Grazie mille per il consiglio, non lo conosco ma mi segno il titolo, perché sembra davvero interessante! Amando i concerti e diverse band, e fantasticando anche molto su quello che si vede oltre il palco, potrebbe fare al caso mio!

      A presto!

      Mi piace

      1. A me più che le band piacciono i cantautori. Ad esempio, pochi giorni fa sono andato al concerto di Nina Zilli: ho dovuto fare molta strada per vederlo, ma ne è valsa ampiamente la pena. Non solo per la musica, ma anche per la sua simpatia, che avrebbe reso grandioso il suo show anche se lei non avesse cantato neanche una nota.
        Il suo tour è appena partito: se fa una data nella tua zona, ti consiglio caldamente di andarla a vedere. Grazie a te per la risposta! 🙂

        Piace a 1 persona

      2. Be’, sì anche a me piacciono i cantautori.
        Io sono abbastanza “aperta” alla musica, anche se vado molto a periodi o ci sono artisti che restano comunque fissi nella mia vita.

        Attualmente accanto a una band come La Rua (che purtroppo ancora non sta avendo il giusto successo, ma meritano…), e a Dardust, un progetto solo musica, ma ti assicuro meravigliosa, mi sono fissata con Ermal Meta, che oltre ad essere un cantautore (e scrive testi anche per moltissimi altri artisti italiani), riesce ad avere un bellissimo rapporto con i fan e ti coinvolge tantissimo.

        Poi me ne piacciono molti altri, soprattutto italiani… sono contenta del ritorno dei Negramaro, sono molto sorpresa dal nuovo lavoro di Caparezza, e… sono solo due nomi. Ma vario molto. Mi devono emozionare, colpire, e ovviamente la componente “umana” per me è molto importante. Perché se mi risultano “distanti” o freddi con i fan, perdono tanto.

        Della Zilli ho sentito poco, ma mi sembra molto molto brava ed umile, una qualità per me vincente e indispensabile.

        Mi piace

      3. Anch’io apprezzo molto l’umiltà nei cantautori e nei vip in generale. Questo è ad esempio uno dei motivi per cui adoro Lodovica Comello: oltre ad essere (come Nina Zilli) brava e simpatica, è anche molto semplice e disponibile con i fan.
        Ad esempio, ricordo che una volta ha fatto da madrina alla première di un film: una volta arrivata al cinema, anziché entrare subito in sala si è fermata all’ingresso a firmare autografi e scattare foto con noi fan uno per uno, incurante della fila sterminata che si era formata davanti a lei. Fossero tutte così! 🙂

        Piace a 1 persona

      4. Anche perché, possono essere pieni di talento e tutto, ma senza i fan non avrebbero successo… un minimo di attenzione e gentilezza li dovrebbero dare! 🙂
        Ermal, ad esempio, a ogni fine concerto dice sempre “ma soprattutto Grazie a voi! Perché senza di voi io non sarei un cazzo!”

        Mi fa morire perché spesso sfotte, ma in modo ironico. Ma ci tiene tanto e non smette di ringraziare. E ogni volta che può si ferma…

        Se non c’è anche questo, io mi limito ad ascoltare le canzoni, ma non mi “affeziono” all’artista e non vado oltre.

        Mi piace

      5. Ah, sono totalmente d’accordo. E non siamo gli unici: ad esempio, un mio amico blogger (il grande https://lapinsu.wordpress.com/) mi ha detto di essersi disaffezionato a De Gregori proprio dopo averlo visto in concerto, perché ignorò completamente il pubblico dalla prima all’ultima canzone. Come hai detto tu, un minimo di attenzione e gentilezza sarebbe consigliabile. Per fortuna ci sono anche i cantanti come Ermal! 🙂 Grazie ancora per la piacevolissima chiacchierata! 🙂

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.