Musica

» Sull’orlo di una crisi d’amore…

 

Parliamo di...

 

 

 

Userò la notte per farti luce
userò il silenzio per alzare la mia voce
quando dici di valere meno di questa canzone
io ti dico che tu vali più di un miliardo di persone
anche la neve a settembre è soltanto acqua in un bicchiere
se non ci sei tu.

 

 

 

Sono tornati.
L’attesa è stata lunga ma… il loro ritorno mi ha fatta sentire di nuovo a casa.
Potrò anche affezionarmi a nuovi Artisti, alla loro musica e parole, ma poi quando tornano i La Rua io mi lascio di nuovo accarezzare dalla loro Arte. E con la mente vago sempre a quel giugno di tre anni fa quando li ho scoperti per caso in un piccolo concerto vicino casa. Da quel giorno sono arrivati dritti al mio cuore e da lì non si schiodano mai. Ricordo come ho preso subito il loro primo cd e da quel momento in poi la loro musica non ha smesso di risuonare in casa mia.
E mi sono affezionata tantissimo a quei sei ragazzi. Non ho sempre condiviso certe scelte, ma… non posso allontanarmi da loro, perché non sanno il bene che mi fanno. Casa. Sì, mi sento sempre a casa con loro.

Da Venerdì 23 marzo, infatti, è in rotazione radiofonica e disponibile negli store digitali e sulle piattaforme streaming il singolo “Sull’orlo di una crisi d’amore”, brano scritto da Dario Faini, Alessandro Raina e Daniele Incicco (leader dei La Rua) e la produzione di Dario Faini con i La Rua.
E alla voce di Daniele si unisce quella di Federica Carta.

 

LARua
screen dal video “Sull’Orlo di una Crisi d’Amore” VEVO

 

Sono sincera, ero molto titubante su questa collaborazione, perché per quanto lei abbia una bella voce, a me non emoziona molto… (e anche perché spero sempre che possano allontanarsi un po’ dal mondo di “Amici”… di cui per me non hanno mai fatto parte), però alla fine il brano mi arriva e non la trovo male l’unione di due voci così diverse (anche se, mi spiace, ma amo profondamente quella di Daniele, per me la voce più bella tra tutte quelle ascoltate).

 

 

 

 

 

Si sente la scrittura di Dan e si sente tantissimo il lavoro di Dario Faini, altro artista che adoro immensamente. Basta ascoltare la musica, sin dalle prime note!

Oggi poi è uscito il video sul canale Vevo e Youtube
Vi invito a vederlo perché, a mio avviso, nella sua semplicità è davvero bellissimo!
I La Rua e Federica parlano dell’incertezza delle relazioni, di come tutto possa essere così facilmente mutevole, di come ogni cosa possa cambiare anche all’improvviso. Si parla di quel desiderio costante di essere sempre alla ricerca di un qualcosa. Ma cosa?
Sia nel brano sia nel video traspare un forte senso di malinconia, almeno secondo me, ma anche amore. Quel sentimento che smuove ogni cosa. E nel finale quelle incertezze, quella difficoltà di incrociare le proprie mani, di raggiungersi e magari sfiorarsi e trovare riparo in un abbraccio, lascia spazio alla speranza.

 

 

larua9larua10larua11larua12larua13

 

Mi piace moltissimo la location, quel mare che è il luogo perfetto dove lasciar vagare i pensieri… le inquadrature, quegli sguardi, e quei gesti che valgono più di mille parole.
Ho molto apprezzato quel mostrare un tentativo di avvicinarsi anche quando le cose in amore forse subiscono un crollo, e ti ritrovi sull’orlo di un dirupo, di una crisi che può frantumare le tue certezze, i sentimenti. Quelle mani che si allungano, che si cercano, che vogliono avere quel contatto. Quella difficoltà. Il voltarsi mostrando le proprie schiene, pronti a riprendere le proprie vite, lontani, distanti. Ma poi… qualcosa dentro forse è molto più forte.
Sì, io ci ho letto una sorta di speranza e di voglia di tornare indietro, di ricominciare, nonostante tutte le difficoltà e quel momento di crisi che, però, può risolversi, sanarsi…
Perché “se non ci sei tu” tutto appare insignificante, vuoto, e si resta sospesi alla ricerca di qualcosa che forse in realtà si aveva già accanto.

 

 

 

larua15larua16larua17larua18

 

Io non lo so se ho interpretato bene le parole di Daniele (e gli altri autori), ma… la bellezza della musica sta proprio nella possibilità di scorgere ciascuno un proprio significato. Le emozioni sono diverse da persona e persona, e nel momento che un cantante libera la sua opera, essa diventa parte di qualsiasi persona che è pronta a recepirla, ascoltarla, amarla e farla sua.

Grazie ragazzi, davvero.
Siete tornati, e mi fate ancora un gran bene.
E ora si attende giugno! L’album sta per arrivare e io sono pronta a riempire il mio cuore di nuove intense emozioni!

Vi invito seriamente a conoscere i La Rua, in particolare. A farli entrare nelle vostre vite. Questi ragazzi meritano davvero di emergere. Ascoltateli con attenzione. Ma soprattutto, quando il tour partirà, andate ai loro concerti. Live riusciranno a sorprendervi.

Ve lo dice una persona che li ha scoperti per caso – ero lì per vedere Dario Faini – e sono rimasta così coinvolta dalla loro musica, dalla loro energia, e da quegli occhi pieni di luce dove si scorge tutto l’amore che hanno per la musica e tutta la voglia di vedere realizzati i propri sogni, da non riuscire più a lasciarli.

 

 

La solitudine non ha le gambe, non se ne va mai via da sola.

Se non ci sei tu.

 

 

 

Annunci

Un pensiero riguardo “» Sull’orlo di una crisi d’amore…”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.