Arte

» Tracce di arte in città!

L’arte mi è sempre piaciuta.
Non tutti i generi, ovvio. Però, ad essere sincera, non sono per nulla un’esperta e quindi non potrei mai soffermarmi ad analizzare un’opera nei minimi dettagli, negli aspetti tecnici, nel messaggio che si vuole comunicare. Anche se, credo, che soprattutto per quest’ultimo, ogni visitatore dovrebbe essere capace di interpretare l’opera a suo modo. No?
Quando vado a vedere una mostra, che sia di autori conosciuti o di altri locali, lo faccio per curiosità e per… emozionarmi.
Esatto. Io cerco sempre di trovare l’emozione. Non importa sia essa bella o brutta, ma l’opera deve colpirmi, deve provocare qualcosa all’interno della mia anima. Deve smuoverla in qualche modo. Sia che mi turbi in maniera negativa, sia che mi spinga alle lacrime o quasi per la sua bellezza. Mi è capitato spesso di innamorarmi di un’opera. Di restare del tempo ad osservarla, di sentire il cuore battere più forte. Di commuovermi e sentire gli occhi lucidi. Altre volte ho provato una profonda tenerezza, o anche tristezza. Di restare sgomenta di fronte a certi temi proposti.
Di sicuro però non so mai descrivere a parole le opere che vedo. Ne ho sempre una grande difficoltà. Perché mi piace quell’opera? Non saprei dire i motivi, ma… risponderei un semplice “perché mi emoziona”. Forse è sbagliato come concetto, ma questo è il mio pensiero.
Ci sono casi in cui, invece, certe opere proprio non mi piacciono, altri (soprattutto con certa arte contemporanea) che non capisco per nulla. Non critico, ma ammetto che certe cose forse non fanno proprio per me.
Continue reading “» Tracce di arte in città!”

Fotografia

» “Immagine in Movimento” la prima mostra a cui ho partecipato: le mie emozioni.

attestato

Le belle esperienze ti regalano tanto, ma finiscono anche troppo presto.
In questi ultimi mesi sono stata presa da una passione forte che, come sono solita ripetere, mi ha un po’ tirata fuori da un periodo difficile, spingendomi anche a mettermi un po’ in gioco. Questa passione è la fotografia.

Non mi reputo una fotografa né un’artista, ma ho sempre amato fermare l’istante con una foto. Anche se la passione è cresciuta particolarmente negli ultimi anni, periodo in cui ho deciso di comprare una reflex e tentare di fare foto più “professionali” o quanto meno di capirne di più. Non ho mai fatto corsi, questo è il primo. Ho sempre cercato di capire da sola, attraverso libri e il web, e la pratica. Scattare, provare, rimediare. Quindi, quello che sono riuscita ad ottenere, è stato importante per me… un piccolo motivo di orgoglio, anche se la strada per comprendere al meglio i meccanismi giusti per fare foto migliori è ancora lunga. Però, credo anche che lo scopo principale delle fotografia sia comunicare qualcosa, dare emozioni. Ed è quello che cerco di fare ogni volta…

Continue reading “» “Immagine in Movimento” la prima mostra a cui ho partecipato: le mie emozioni.”

Arte, Fotografia

» I Fiori del Male: mostra foto-documentaria.

Io non ho bisogno di denaro,
ho bisogno di sentimenti,
di parole, di parole scelte sapientemente,
di fiori detti pensieri,
di rose dette presenze,
di sogni che abitino gli alberi,
di canzoni che facciano danzare le statue,
di stelle che mormorino all’orecchio degli amanti.

Ho bisogno di poesia, questa magia che brucia la pesantezza delle parole,
che risveglia le emozioni e dà colori nuovi.

(Alda Merini, Terra d’amore: poesie, racconti, aforismi. )

dav
Il catalogo della mostra.

 

 

Due giorni fa sono andata all’inaugurazione di una mostra fotografica e documentaria nella mia città. Ero subito rimasta colpita dal tema trattato, forte, ma molto interessante a mio parere.

Il tema: “I fiori del male”- donne in manicomio nel regime fascista, a cura di Annacarla Valeriano e Costantino di Sante.

Lo so è un tema molto importante e non adatto forse a tutti. Io però l’ho trovato degno di interesse, anche perché sono sempre stata “affascinata” da queste donne che per la loro forte sensibilità, per le loro paure, o per altri assurdi motivi sono state ritenute pazze e internate in manicomi. Ho particolarmente apprezzato il tentativo dei curatori di voler restituire voce e umanità alle tante recluse che furono estromesse e marginalizzate dalla società dell’epoca.

Continue reading “» I Fiori del Male: mostra foto-documentaria.”

Fotografia, Riflessioni

» Carnevale concluso, profumo di Primavera in arrivo.

travel-leisure

Questo blog è nato con l’intento di parlare dei miei viaggi alla ricerca della bellezza. È il semplice diario di una sognatrice che ha difficoltà ad esprimere le sue emozioni a parole, a voce, ma adora scrivere. Credo che sia attraverso la scrittura che io riesca ad essere me stessa, a far trasparire un po’ di me, a farmi conoscere. Ad abbattere quei muri che alzo di persona e che non tutti sono disposti a superare…

Oggi non vi parlerò di libri, anche se ho diverse letture su cui esprimere ancora i miei modesti pensieri.
Come avete trascorso il Carnevale? Feste in piazza, Veglioni, o che altro?

Continue reading “» Carnevale concluso, profumo di Primavera in arrivo.”