Fotografia, Riflessioni, Una Marchigiana a Torino

» Una Marchigiana a Torino: l’inizio di una nuova vita

Diario di una Sognatrice

 

 

 

A volte capita di dover fare delle scelte molto grandi, che spaventano e ti riempiono la testa di mille dubbi. Scelte di vita che ti spingono ad allontanarti da casa, a fare km e km, separandoti – almeno fisicamente e per certi periodi – dal luogo in cui sei cresciuta e in cui hai vissuto gran parte della tua esistenza, e da affetti importanti – che siano umani o animali -.
In realtà sono molto sorpresa da me stessa.
Per tutta la vita ho avuto sempre grandi difficoltà a prendere delle decisioni. Ho sempre aspirato a volar via da un luogo che,  seppur amato, non riusciva a donarmi quello di cui avevo bisogno e mi spingeva a sopravvivere più che a vivere, ma non ho mai avuto la forza e quel coraggio necessario per compiere quel passo.
Poi dal nulla è arrivato l’Amore.
È arrivato un uomo che è tornato a farmi credere in questo sentimento, a spingermi a buttarmi di nuovo nonostante le paure. A compiere quel salto. E che salto!
Ho lasciato la mia Ascoli Piceno per volare a Torino. Una città grande, che ha colpito subito il mio cuore questa estate, ma che mi spaventava – e un po’ spaventa anche ora – perché non ho mai vissuto in una realtà simile e ci vorrà del tempo per abituarmi e ambientarmi.
Però l’ho fatto. E anche se la mancanza di casa e di quelle persone – comprese le mie gattine adorate – si sente molto forte e a volte mi spinge a piangere un po’, sono contenta e sì, anche fiera di me.

Continue reading “» Una Marchigiana a Torino: l’inizio di una nuova vita”

Annunci
Fotografia, Viaggi

» 4 Giorni in Veneto: Padova, Venezia, Treviso e Vicenza

Ricordi del...

 

 

 

 

Sabato ed io sto in casa.
Ma non mi pesa.
Sono i pensieri a pesarmi, e quindi faccio qualcosa di utile per tenerli lontani da me, almeno per qualche tempo.

Torno a parlare di viaggi, ma non essendo io un’esperta nel campo né una travel blogger, mi limito solo a esprimere i miei pensieri, sperando di coinvolgervi e magari portarvi con me in quei luoghi visitati e forse, chi lo sa, spronarvi ad andarci di persona, se ancora non lo avete fatto.

Se torno indietro ai ricordi del mio viaggio in Veneto, sorrido.
Abbiamo organizzato tutto all’ultimo momento, scegliendo pochi giorni prima della partenza un albergo a Padova. Da lì, di volta in volta, un giorno dopo l’altro – a seconda anche del meteo – abbiamo scelto quale altra città vedere. Da Padova siamo quindi andati nella splendida e unica Venezia, poi a Treviso con la sua curiosa fontana, e infine a Vicenza, perla Palladiana, dove ho potuto realizzare uno dei miei piccoli sogni: vedere finalmente il meraviglioso Teatro Olimpico.
Il Veneto è una regione che regala piccole perle meravigliose. Città che stupiscono per la bellezza e nelle quali è facile perdersi.
In verità mi accorgo sempre di più che non mi va di seguire un percorso ben preciso ma, avendo almeno una base dei siti artistici e culturali da vedere, cercare di vivere la città perdendosi tra le sue vie, tra le calli, scoprendo il più possibile e riempiendo il cuore di emozioni.

Continue reading “» 4 Giorni in Veneto: Padova, Venezia, Treviso e Vicenza”

Fotografia, Viaggi

» Tra le luci di… Roma!

 

Roma-0090

 

“Io mi ricorderò di te, tra le luci di Roma…”

 

 

Canta uno dei miei cantautori preferiti. Certo, lui però parlava di una storia finita, io, invece, tra quelle luci ho fatto un passo avanti in una relazione che mi sta donando davvero tanto.

Voi cosa ne pensate delle storie d’amore a distanza?
Io ci ho provato una volta, poi ho detto il famoso “MAI PIU'” e ora… ne sto vivendo un’altra. Sono coerente, vero?
Ve lo dico con tutta sincerità (in realtà lo sto ripetendo in questo blog, lo so), non dite “MAI” nella vostra vita, che non sempre quel mai resta immobile, soprattutto se finite per scontrarvi con l’amore. Quel sentimento che arriva all’improvviso, quando meno te lo aspetti, spesso per la persona a cui non pensavi, e ti abbatte tutti i muri.
Che cosa ne penso io?
Che non è per niente facile. Perché i giorni passati insieme sono splendidi. Stai così bene che non vorresti mai separarti. Poi torni a casa, e ci sono giornate cupe in cui vorresti mollare tutto, perché la persona che ami non è lì con te e tu non sei con lui. E vorresti un abbraccio, uno di quelli che scacciano via tutte le paure e le incertezze. E ti chiedi se sei veramente pronta ad affrontare di nuovo certi momenti. Se poi siete persone insicure, con un passato amoroso per nulla facile, le paure si moltiplicano.

Però. Ebbene sì, c’è un però. Anche qui conta molto l’altro. Se quella persona riesce a tranquillizzarti, a infonderti sicurezze anche a distanza, se è pronta a non nasconderti un bel nulla, a parlarti il più possibile, allora… può tornare il sereno. E sì, le difficoltà restano sempre, ma… è anche una prova. Una prova per capire la solidità dei tuoi sentimenti e per… migliorare. Sì.
È questo in realtà quello che voglio fare.

Ma in tutto ciò, cosa c’entra Roma?
Torniamo nella diritta via e veniamo al post!

Ho da recuperare un po’ di viaggi, pensieri, emozioni. Nella mia valigia sempre più ricca di sogni – realizzati – oggi vi parlo di ricordi preziosi e bellissimi: del mio ritorno nella Città Eterna, una delle città che amo di più al mondo. Roma, nonostante nel corso degli anni non sia più così curata, resta uno degli angoli più belli del nostro Paese. O forse potrei azzardare con un bel… del Mondo! Purtroppo, però, io il mondo l’ho visto poco… quindi non ho grandi termini di paragone. Ma Roma è Roma, insomma!

Tornare è stato magico. Camminare per le strade, tra quei monumenti ricchi di storia, di bellezza, è stato sì faticoso (tre giorni tuttiii a piedi!), ma non sapete la gioia che ho provato dentro. Soprattutto se al mio fianco c’era colui che ormai ha rubato il mio cuore.

Continue reading “» Tra le luci di… Roma!”

Viaggi

» Tornare in Trentino, una regione che mi ha rubato il cuore

La mia incostanza può risultare insopportabile, lo so. Ma queste settimane mi hanno vista lontana da casa e non ho avuto il tempo, né modo o volontà di aggiornare il blog. Ho vissuto due settimane splendide con una persona che è riuscita a scalfire quel muro che avevo alzato e farmi credere di nuovo nell’amore, nonostante alcuni spettri del passato possono ancora pesare nella mia vita. Credevo di restare sola per sempre, ma il destino così non ha voluto.
Io non lo so come andrà. So solo che voglio costruire qualcosa di importante un passo dopo l’altro, un tassello alla volta. E non lasciare sfuggire la felicità che sento di meritare. Scegliere di passare così tanto tempo insieme – che in realtà è volato! – è stato anche un modo, almeno per me, per capire alcune cose. E ora so che voglio davvero provarci. Perché sono stata davvero bene, perché ho provato quella libertà che spesso in casa non riesco a sentire, perché sono riuscita – nonostante i miei problemi nel dire a voce le cose e non tramite un foglio scritto – a liberarmi di alcuni miei pensieri negativi. E ho trovato comprensione. Apertura. Amore.
Insomma, spero che questa sia la storia giusta.

E quindi sono tornata in Trentino Alto Adige, una terra che ho amato sin dal mio arrivo, e che mi era mancata e mancherà quando il mio ragazzo tornerà a Torino. Chi mi conosce sa quanto io sia affezionata alle mie Marche, una delle regioni più belle, per me. Ma in Trentino mi sono sentita a casa. Come se non fossi poi così distante. E poi, come già detto in questo post, adoro la gente amichevole del luogo. Adoro quelle montagne, i paesaggi, le città, il cibo. È stato bello poter passeggiare anche da sola tra le vie della piccola Rovereto, o rivedere Trento. Riuscire a scorgere qualcosa di nuovo, luoghi che non avevo avuto tempo di vedere in quell’occasione. Partecipare allo street food in compagnia del mio amore, sentirmi a casa. Davvero.

Ho visto poco di questa regione, ma ve la consiglio con tutto il mio cuore. So che ci sono altri luoghi meravigliosi, ma quel “poco” a me ha donato davvero tanto.

Continue reading “» Tornare in Trentino, una regione che mi ha rubato il cuore”

Fotografia, Riflessioni

» Ritrovare la magia del Natale.

DSC_0017
© foto di Marta Peroni. – Tutti i diritti sono riservati.

Stavo scrivendo un post qualche giorno fa ma, dopo le prime righe, ho deciso di cancellare tutto e lasciar perdere. Stavo buttando su carta qualcosa di troppo triste per il periodo, e non me la sentivo. Nel mio blog cerco la bellezza da condividere, e quell’articolo, quei pensieri, non erano adatti.

Quest’anno non riuscivo proprio a trovare la cosiddetta “Magia del Natale”, quello spirito speciale, quella voglia di affrontare questi giorni di festa con il sorriso.
Mi sentivo più Grinch del solito ma, come lui, alla fine sono riuscita a trovare quel pizzico di magia proprio durante il Natale.

Dove? Come?

Be’ attraverso le piccole cose che sanno rendere la vita più bella. Attraverso il vero senso del Natale che, per me, non è fatto di una corsa all’acquisto dei regali più belli e costosi, a quello “spirito” più consumistico.
E neanche di falsità, di quella voglia di sforzarsi di essere diversi perché a Natale si deve essere tutti più buoni. All’andare per forza a messa, perché altrimenti sei ritenuta una bestia, anche se magari hai dei forti dubbi sul tuo credo.

 

Continue reading “» Ritrovare la magia del Natale.”

Le Mie Marche, Viaggi

» Offida, un meraviglioso borgo d’amare.

Santa Maria della Rocca

 

Quando penso a Offida ho sentimenti contrastanti.
Da un lato c’è un grande amore per questo borgo – tra i più belli d’Italia -, dall’altro ho dovuto allontanarmi per anni perché il solo pensiero di passeggiare tra le sue rue riportava alla mente troppi pensieri negativi.
Certo, non è colpa del paese se tra i suoi abitanti c’è anche qualcuno che mi ha profondamente ferita, ma era complicato tornarci.

Eppure, quest’anno si sono presentate due occasioni molto importanti per spingermi ad affrontare un po’ quella sorta di blocco e non le ho lasciate scappare.

Offida è sicuramente il primo borgo del Piceno che consiglierei di vedere. Perché è un piccolo gioiello, una località che fa bene al cuore.
Ho avuto l’occasione di partecipare alla Mangialonga Picena in veste di fotografa, ma qualche settimana fa ho preso parte all’#Offidameet2017 organizzato da igmarche su Instagram.
Quest’ultima è stata un’ottima occasione per riscoprire Offida, accompagnati anche da una guida che ci ha permesso di comprendere non solo la sua bellezza, ma anche qualche curiosità davvero interessante!

Continue reading “» Offida, un meraviglioso borgo d’amare.”

Fotografia

» La mia esperienza più che positiva con Lalalab

Il pacco con cui sono arrivate le mie foto!

 

 

I ricordi sono preziosi.
Proprio per questo, oltre a conservarli nel cuore e nella mente, mi piace scattare foto, avere qualcosa di materiale da guardare nei momenti in cui la nostalgia ti assale.

Sono una di quelle persone che ama, a volte, fare un tuffo nel passato. Quante volte cercando di sistemare un cassetto mi sono ritrovata ad accedere a un mondo fatto di emozioni, parole, foto e pensieri? Quanti sospiri, quanti sorrisi, e spesso lacrime per qualcosa che è passata e non potrà più tornare, ma che può anche averti dato tanto, insegnato molto. Ricordi importanti che non vanno mai dimenticati.

 

 

 

Artisti di Musical.

 

 

Negli ultimi tempi c’è stato un grande ritorno alla polaroid, il cui fascino ha sempre colpito anche me. Non avendo però questo tipo di macchinetta fotografica, ho cercato un sito che mi potesse permettere di stampare foto in questo formato un po’ vintage, che colpisce e incanta.
Avevo voglia di far un regalo alla mia nipotina, permettendole di avere tra le mani le foto fatte con un gruppo della mia città di cui ho parlato tanto e che adoro (La Rua), ma anche realizzare qualcosa per me. Nel corso di questi anni, infatti, ho avuto la possibilità di incontrare, conoscere e poter conservare un ricordo con molti artisti del mondo teatrale (in modo particolare del musical), ma anche musicale. E perché no, anche foto più personali, legate alle persone a me più care. Più importanti.

 

 

Amici, sorelle, nipotina preziosa!

 

Ed è così che ho trovato Lalalab, un sito davvero carino che ti permette di far stampare le tue foto in vari formati e grandezze. In verità puoi farlo anche comodamente dal tuo cellulare tramite l’app apposita.

Personalmente ho voluto provare a stampare i miei ricordi con il formato “vintage” e sono totalmente soddisfatta del prodotto che proprio oggi è arrivato a casa!
Puntuali, rapidi, e molto chiari. Accedendo al sito potete fare la vostra scelta tra foto vintage, stampe normali, photo book, calendari, ma anche magneti, quadri e molto altro ancora! Inoltre al mio primo acquisto ho potuto usufruire di un codice sconto che mi ha permesso di risparmiare un poco e me ne hanno donato uno da condividere con i miei amici.

 

 

La musica che mi piace.

 

 

Ho deciso di condividerlo anche qui, con tutti voi. Se vi ho convinti, il sito vi ispira, e volete far stampare le vostre foto nei modi più diversi, potete inserire il mio codice sconto al momento dell’acquisto:

PGQ2D0XF

 

 

 

 

Voi lo conoscete già?
Che ne pensate?

Buon inizio autunno!

(anche se personalmente non è una stagione che amo, pur essendo nata ad Ottobre)